domenica 16 novembre 2008

LIQUORE ALL'ALLORO

Non reggo moltissimo gli alcolici, però apprezzo molto qulacosa di buono e fresco a fine pasto, soprattutto se non è il solito pasto ma magari un pranzo od una cena un po' più importanti. Ed è a questo punto che arrivano i liquori fatti in casa da mio marito. Uno dei suoi cavalli di battaglia è questo liquore all'alloro, oppure il nocino od un originale liquore alla salvia oppure il classico limoncello, questo perchè la materia prima la trova sempre nel nostro giardino. Ingredienti: 40 foglie di alloro 1/2 litro di alcool 300 gr. zucchero 172 litro d'acqua
Prima parte: trovare un recipiente, tipo una bottiglia di vino ben pulita, sminuzzare in pezzi sufficinetemente piccoli le foglie dell'alloro in modo da farle entrare nella bottiglia ed aggiungere l'alcool, fare in modo che le foglie siano ben coperte dall'alcool, tappare nel modo più ermetico possibile e far riposare per 8 giorni al buio.
Seconda parte: mettere l'acqua in un pentolino e far scaldare in modo che lo zucchero si sciolga completamente. Far raffreddare. Mentre si aspetta filtrate l'alcool con le foglie di alloro, che nel frattempo avrà preso un bel colore verde smeraldo. Individuate un altro recipiente (da un paio di litri) dove mischierete l'alcool filtrato e l'acqua zuccherata. Mescolare bene e chiudetelo in modo ermetico.
Terza ed ultima parte: la più difficile, aspettare almeno 40 giorni prima di consumarlo.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento